JOHN OLIVER – Government Surveillance

Per il latino Lucrezio la poesia è come lo zucchero con cui si cosparge l’orlo del bicchiere dell’amara medicina da somministrare ai fanciulli per renderne meno sgradevole il sapore. Allo stesso modo, riuscire a spiegare a noi caproni ormai devastati da deficit d’attenzione e strafottenza totale temi molto complessi su cui mai ci soffermeremmo se non fossero corredati da battute è l’obiettivo di John Oliver. Questo e fornire quintali di nuovi mi piace alla nostra pagina Facebook.

Questa volta Oliver si cimenta addirittura con il caso di Edward Snowden, della privacy e della sorveglianza governativa. E lo fa addirittura andando a trovare Edward Snowden in Russia per intervistarlo.

Il merito maggiore degli editoriali di Oliver è quello di coniugare un forte punto di vista sulle cose del mondo senza però rinunciare a restituirne la complessità. Sarebbe stato facile trattare Snowden da eroe, cavalcare sentimenti di indignazione e gridare al complotto governativo contro il popolo; ma Oliver è un po’ più avanti di questo, e il succo del suo discorso invece è: “È un tema molto complesso, il problema c’è ma è difficile raccapezzarsi e ci sono delle riflessioni da fare tutti insieme prima di schierarsi da una parte o dall’altra”. E Snowden anziché essere celebrato, nell’intervista viene messo quasi sulla graticola, forse per meglio far risaltare le sue legittime ragioni, ma anche per ricordarci che la realtà è bianca, nera, ma soprattutto grigia.

DOWNLOAD SOTTOTITOLI

Traduzione: Adrien Vaindoit, Luca Paini

Revisione: National Security Agency

Comments (12)
  1. oniram 18 aprile 2015
  2. Steve 18 aprile 2015
  3. Hundred Eyes 21 aprile 2015
    • Adrien Vaindoit 22 aprile 2015
      • Hundred Eyes 23 aprile 2015
  4. oniram 26 aprile 2015
  5. Looka 19 aprile 2016
    • Adrien Vaindoit 19 aprile 2016
      • Looka 20 aprile 2016
  6. Manolo 30 aprile 2016
    • Adrien Vaindoit 5 maggio 2016
  7. Daniele 25 luglio 2016

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *