THE COMEDY CENTRAL ROAST OF DAVID HASSELHOFF (2010)

hoff

Cari pleonasmi,

siete pronti a farvi un nugolo di risate panciute alle spese di un povero malcapitato?

Il roast può sembrare questo a prima vista, ma come scoprirete, l’abbattimento carnevalesco della figura mitica di David Hasselhoff non è che la definitiva consacrazione dello status divistico dell’ex guardaspiaggia di Baywatch. Quest’ultima è un po’ la funzione di tutti i roast, con tutti i difetti del caso: autoreferenzialità, battute facili e/o puerili, ma anche gustosi momenti di sana e gioconda violenza.

I partecipanti al roast non possono che possedere una buona dose di autoironia per sottoporsi a quello che è un vero e proprio linciaggio tutti contro tutti dal quale ognuno esce a pezzi. Talvolta l'”arrostito” pone dei limiti tematici, ad esempio quando toccò a Pamela Anderson, era vietato scherzare sulla sua epatite C. In questo caso il buon David non ha voluto porre alcun limite.

David Hasselhoff e Seth MacFarlane

David Hasselhoff e Seth MacFarlane

 

A officiare la cerimonia di questo roast, Seth MacFarlane, il giovane creatore de I Griffin.

I roaster sono amici e colleghi vip di Hasselhoff: ovviamente Pamela Anderson, poi Jerry Springer, Hulk Hogan e George Hamilton. E poi i comici Lisa Lampanelli, Gilbert Gottfried, Jeffrey Ross, Whitney Cummings e Greg Giraldo. Per quest’ultimo, comico anche di un certo livello ma sfortunato, si tratta dell’ultima apparizione televisiva prima della morte per overdose di medicinali il 29 settembre 2010.

Non mancano ospiti speciali e performance canore trash di Hasselhoff, baciato da un travolgente quanto inspiegabile successo in Germania.

Oggetto di molti frizzi e lazzi è questo video del 2007 che ritrae Hasselhoff  ubriaco e seminudo che mangia un hamburger sul pavimento del cesso. Il video fu girato e diffuso dalla figlia per umiliare il padre e convincerlo a fare i conti col suo alcolismo (missione fallita).

Ecco a voi i sottotitoli.

 

 DOWNLOAD SOTTOTITOLI

 

Traduzione: Luca Paini

Revisione: Adrien Vaindoit

Durata: 1 ora e 11 minuti, versione Extended and Uncensored

 

Qui su Amazon se ne trova anche il DVD a un prezzo contenuto:

Comments (4)
  1. Dossi 27 marzo 2014
  2. oniram 3 aprile 2014
  3. Shin 25 aprile 2014
  4. gsh 23 maggio 2014

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *